Castaway on the Moon (2009) – Trailer e recensione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 4,00 su 5)
loadingLoading...
castaway on the moon movie

Castaway on the Moon è un film sudcoreano del 2009 diretto da Lee Hae-jun.

Un impiegato di Seul, devastato moralmente per la perdita del lavoro, decide di togliersi la vita gettandosi da un ponte. Per sua fortuna però, rocambolescamente si ritrova su una piccola isola deserta situata proprio sotto il ponte, nel mezzo del fiume.

L’isolotto, verdeggiante e pieno dei rifiuti prodotti dalla frenetica metropoli circostante, rappresenta in un primo momento una sorta di prigione dalla quale il protagonista non riesce ad allontanarsi, non sapendo nuotare e non riuscendo a comunicare con il mondo esterno.

Ben presto, però, quella stessa isola si trasforma in un rifugio, un luogo di auto-emarginazione dove poter apprezzare la solitudine e la lontananza da quella società che lo aveva respinto e di cui ora più che mai si sente un estraneo.
Egli, riuscendo lentamente ad adattarsi al nuovo ambiente, ciò che ritrova è soprattutto la voglia di continuare a vivere. Emblema di tale passaggio è la scritta che l’uomo disegna sulla sabbia: dapprima un disperato grido d’aiuto, “HELP“, poi un ironico e amichevole “HELLO”. Della sua vecchia vita non resta altro che un lontano ricordo. La lontananza dalla civiltà però gli fa sentire anche la mancanza di alcune piccole cose, un tempo così banali e adesso vera e propria utopia, come un semplice piatto di spaghetti ai fagioli.

Parallelamente, un’altra ragazza, una “hakikomori“, sensibile ed alienata, si emargina dalla società per fuggire da quel mondo basato unicamente sulle apparenze, sull’immagine e sulla bellezza esteriore. La ragazza, che da oltre tre anni vive reclusa per sua scelta nella propria camera, nota casualmente la presenza sull’isolotto del “Robinson Crusoe coreano”. I due iniziano faticosamente e fortuitamente a comunicare tra loro.

Qui il trailer ufficiale di Castaway on the Moon!

La recensione di Castaway on the Moon

Castaway on the moon è una commedia dai tratti surreali e malinconici. La realtà viene ironicamente esasperata, per far emergere la crudeltà di una società divorata dal capitalismo, basato unicamente sul profitto. La situazione dei due protagonisti, rappresenta il caso estremo in cui l’unico mezzo di ribellione alla costante perdita di individualità è l’auto-emarginazione, la solitudine.

Questa piccola perla orientale è evidentemente anche una semi-parodia del “Cast Away” hollywoodiano di Robert Zemeckis, in cui la condizione del naufrago è ribaltata e trattata con pungente ironia e umorismo. Nota di merito anche alla regia e alla fotografia, sempre molto attente ai particolari, confezionando magistralmente ogni immagine.

Il film rappresenta una vera e propria parabola esistenziale, ironica, ma al tempo stesso profonda, in cui la speranza e l’amore vincono sull’alienazione.

Cerchi un altro film orientale? Prova Il Buono, il Matto, il Cattivo!
castaway on the moon help

Ecco qualche offerta sui DVD in vendita!

Questo articolo ha 2 commenti.

Lascia un commento