Dead Snow (2009) – Recensione e trailer

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 3,00 su 5)
Loading...

Dead Snow è un film norvegese del 2009 diretto da Tommy Wirkola. Il film mescola il genere commedia con l’horror splatter grazie ai terribili nazi-zombie.

Nazi-zombie, cosa ci può essere di più trash? Questo piccolo cult norvegese riesce a non prendersi mai troppo sul serio, diventando parodia di sé stesso e dei teen-horror contemporanei.

Nel 2014 è uscito il sequelDead Snow 2: Red vs Dead” (qui trovi il trailer) dal budget un po’ più elevato… e si vede!

Ecco il trailer di Dead Snow:

Col passare del tempo la febbre per i nazi-zombie non ha fatto altro che aumentare, al punto che hanno già iniziato a diffondersi le voci su un 

eventuale Dead Snow 3. Al momento però non esiste alcun riscontro ufficiale e sembra essere soltanto una suggestione per nulla concreta.

In attesa di possibili riscontri sull’uscita di un terzo capitolo, consiglio di recuperare entrambi i primi film, quantomeno per farsi due risate.

La recensione di Dead Snow

Famelici zombie attaccano un gruppo di ragazzi in vacanza: questa potrebbe apparire come una trama già troppo conosciuta per questo genere di film. Ciò che di originale caratterizza Dead Snow è il fatto che gli zombie, oltre ad essere delle terribili creature assetate di sangue, siano anche nazisti.

Il film affronta quindi la classica situazione di una comitiva di adolescenti intenti a trascorrere qualche giorno di divertimento in un luogo isolato (non mancano certo spunti citazionistici) per poi essere massacrati uno per volta;. Tuttavia, il modo in cui vengono rappresentati i fatti è senza dubbio originale.

I dialoghi e le situazioni appaiono sempre sospese tra il classico e la parodia, tra il dramma e l’ironia. Senza dubbio il duetto Zombi-nazisti è più che mai azzeccato: quale altra coppia potrebbe meglio incarnare malvagità e sete di sangue?

La genialità di questa trovata sta anche nei piccoli spunti, al limite con la parodia e con la comicità, come quando una di queste terribili creature viene uccisa da uno dei ragazzi con falce e martello: geniale!

Gli attori sono piuttosto mediocri, ma poco importa: i veri protagonisti del film sono i nazi-zombie che vengono rappresentati in modo impeccabile. Regia più che buona, ma sceneggiatura in fin dei conti abbastanza banale.

Insomma, non è un capolavoro, ma è indubbiamente originale.

Se ti piacciono gli horror alternativi, ne abbiamo consigliati un paio qui!

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello