Chi vincerà gli Oscar 2018, secondo noi

Ecco chi vincerà gli Oscar 2018! No, non abbiamo la sfera di cristallo, anche se in effetti quelle dell’anno scorso sono state previsioni molto azzeccate. Se non ci credete, qui trovate i nostri pronostici agli Oscar 2017!

Dopo aver visto tutti i film candidati alle principali categorie, abbiamo anche quest’anno provato a pronosticare i risultati della notte degli Oscar 2018. I vincitori verranno annunciati domenica 4 marzo (in Italia quindi nella notte tra domenica e lunedì).

I pronostici di MemoRator per gli Oscar 2018

Three Billboards Outside Ebbing missouri oscar
  • Film: Three Billboards Outside Ebbing, Missouri
  • Regia: Guillermo Del Toro (The shape of water)
  • Attore Protagonista: Gary Oldman (The darkest hour)
  • Attrice Protagonista: Frances McDormand (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Attore Non Protagonista: Sam Rockwell (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Attrice Non Protagonista: Allison Janney (I, Tonya)
  • Sceneggiatura Originale: Lady Bird
  • Sceneggiatura Non Originale: Call me by your name
  • Film d’animazione: Coco
  • Fotografia: Blade Runner 2049
  • Scenografia: The shape of water
  • Montaggio: Baby Driver
  • Colonna Sonora: The shape of water
  • Canzone: Remember me (Coco)
  • Sonoro: Dunkirk
  • montaggio sonoro: Dunkirk
  • Costumi: Phantom Thread

Cosa aspettarsi dagli Oscar 2018

La parte del leone per quest’anno sembra doversela aggiudicare La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro, che pare intenzionato a fare incetta di statuette. Come era accaduto con La La Land l’anno scorso però, abbiamo voluto scommettere su un’altra pellicola per la categoria più ambita, quella di miglior film, e orientarci verso Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che si è già aggiudicato il Golden Globe per il miglior film drammatico e che vedrà premiati con ogni probabilità Frances McDormand e Sam Rockwell nelle categorie di miglior attrice protagonista e miglior attore non protagonista.

Le quattro categorie relative ai migliori attori sembrano già definite, anche se in molti vorrebbero veder premiato il promettente Timothée Chalamet, protagonista di Chiamami col tuo nome (film italiano in gara anche come miglior film e diretto da Luca Guadagnino). Se volete scommettere però, tenete d’occhio, nelle categorie maschili e femminili di attori non protagonisti, Willem Dafoe (The Florida project) e Laurie Metcalf (Lady Bird – film che potrebbe essere stato sottovalutato da tutti i bookmaker e riservare qualche sorpresa).

Per la miglior sceneggiatura originale, anche se i favoriti sembrano essere Get Out (che altrimenti tornerebbe a casa a mani vuote) e Tre manifesti, ci siamo orientati proprio verso Lady Bird come possibile rivelazione della serata. A contendere il premio a Chiamami col tuo nome per la miglior sceneggiatura non originale c’è invece Mudbound, interessante produzione Netflix. Tuttavia sembra improbabile che il film italiano non riesca ad aggiudicarsi alcuna statuetta.

Chi vincerà nelle categorie tecniche

Per le categorie più tecniche, due premi su tre per il montaggio, il montaggio sonoro ed il sonoro dovrebbero finire a Dunkirk di Chritopher Nolan (in corsa anche per la miglior regia), lasciandone uno di questi – probabilmente il montaggio – a Baby Driver, di Edgar Wright.

blade-runner-2049-oscar

Impossibile infine non nominare Blade Runner 2049 per la miglior fotografia, e Coco per il miglior film d’animazione.

Se volete rileggere i nostri pronostici per gli Oscar del 2017 li potete trovare QUI.

Mentre QUI trovate quelli che sono stati alcuni dei migliori film del 2017, tra cui The killing of a sacred deer.

Questo articolo ha 3 commenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello