Sing Street (2016) – Recensione e trailer

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...

Sing Street è un film irlandese del 2016 scritto e diretto da John Carney.

Dublino. Anni 80. Conor è un ragazzo irlandese come tanti, ama la musica e gli piace sognare. Vive in una situazione familiare problematica e ha appena iniziato a frequentare un istituto scolastico cattolico in cui cerca di farsi nuovi amici. L’incontro con la bella Raphina, di cui si innamora perdutamente, lo spinge a fondare una band per la quale inizia a scrivere canzoni e a produrre clip musicali

In un contesto dominato da crisi economiche e familiari, il giovane Conor, spinto dall’amore e dalla voglia di riscatto, insegue i suoi sogni tentando di evadere da una realtà sempre più difficile

La recensione di Sing Street

Sing Street è un film d’amore, di musica e di sogni. Ribellione e voglia di evasione rappresentano il leitmotiv dell’intera pellicola che, incorniciata da una grandiosa colonna sonora, riesce a catapultare lo spettatore nel bel mezzo del mondo rock degli anni 80.

Commedia romantica e vivace, riesce a giocare con le emozioni e i sentimenti, indagando i più profondi rapporti umani, a partire dalla famiglia, fino ad arrivare all’amore e all’amicizia. Sicuramente uno dei migliori film del 2016.

Se ti è piaciuto Sing Street, ti potrebbero interessare altre commedie drammatiche.

Ecco il trailer del film.

Questo articolo ha 2 commenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu
×
×

Carrello